Mastoplastica Additiva

Mastoplastica additiva per un seno più bello

La mastoplastica additiva è uno tra i più diffusi interventi di chirurgia estetica, finalizzato all’aumento di dimensione del seno e al miglioramento della sua forma.

L’intervento è effettuato mediante l’inserimento di una protesi in gel coesivo di silicone, materiale assolutamente sicuro e che dà alla mammella una consistenza molto naturale.

Le protesi vengono inserite in un’apposita tasca creata chirurgicamente sotto la ghiandola mammaria o sotto il muscolo pettorale. L’accesso chirurgico è generalmente effettuato con una piccola incisione lungo il bordo inferiore dell’areola, nel solco inframammario o nel cavo ascellare. La scelta dipende in parte dalle caratteristiche anatomiche della mammella e in parte dalle preferenze del paziente. In tutti i casi, comunque, la cicatrice è molto poco visibile. La durata dell’impianto mammario è da considerarsi permanente. In ogni caso è importante sottolineare che, come nel caso del seno naturale, anche quello risollevato è soggetto agli effetti della forza di gravità e dell’invecchiamento cutaneo. Inoltre, importanti variazioni di peso, così come gravidanza e allattamento, possono modificare il risultato ottenuto. L’intervento dura tra 45 minuti ed 1 ora e mezzo, ed è effettuato in anestesia locale con sedazione o anestesia generale. Normalmente il ricovero è in day hospital. Il ritorno alle normali attività quotidiane è graduale e consigliato in 7-10 giorni. Il ritorno all’attività sportiva è consentito dopo 6-8 settimane.

Vuoi sottoporti ad un intervento di rinoplastica?

Fissa un appuntamento per un consulto presso i nostri studi a Roma

Mastoplastica additiva: prima e dopo l'intervento