Iniezioni di botulino

Trattamenti al botulino con medico estetico

La tossina botulinica viene utilizzata in medicina estetica per spianare temporaneamente le rughe causate dai muscoli mimici e per contrastare l’iperidrosi (eccessiva sudorazione da ascelle, mani, piedi).

La tossina utilizzata è la tossina di tipo A e deriva da un batterio (clostridium botulinum).

La funzione è quella di bloccare il rilascio di acetilcolina (neurotrasmettitore) che normalmente attiva il muscolo, di conseguenza il muscolo rimane bloccato e la ruga si spiana.

In letteratura internazionale si riscontrano rari fenomeni di reazioni allergiche al prodotto (nei casi positivi era verso gli eccipienti). Una vera complicanza del trattamento con tossina botulinica per le rughe della fronte è la ptosi palpebrale temporanea (3/4 settimane) risolvibile comunque con collirio specifico.

Il trattamento ambulatoriale, non richiede analisi preventiva ma soltanto una visita e studio anamnestico della persona.

Dopo il trattamento si possono evidenziare per alcune ore dei piccoli pomfi nell’area trattata.

È richiesto dopo il trattamento della fronte non sdraiarsi, non effettuare lampada abbronzante, indossare casco da moto, toccare la fronte per almeno 3/4 ore.

La durata è di 5/6 mesi.

Il Botulino nel trattamento dell’iperidrosi

L’iperidrosi ascellare e palmare viene eliminata totalmente per 6/8 mesi, in alcuni casi è consigliabile eseguire una leggera anestesia locale per ridurre il fastidio (mani e piedi).

In tutti i casi di infiltrazione di tossina botulinica l’effetto inizia dopo 5/7 giorni dall’infiltrazione per arrivare al picco di effetto a 30 giorni.

Stai valutando la possibilità di sottoporti ad un trattamento al botox?

Fissa un appuntamento per un consulto